Buone notizie , si puo´investire. 

Tutto bene. Tutto bene. Mi viene in mente una canzone di Mingardi. Diceva (in bolognese):

Cum stet sum stet? Benessum. E to fiol? A mi fiol as droga.

(come stai come sta? Benissimo. E tuo figlio? A mio figlio si droga)

 

 

Ieri guardo il TG e vedo un sacco di buone notizie dall´Italia. L´economia riprende, la crisi e´finita!

Gentiloni, il nostro primo ministro, dice : „ se l´economia continua ad andar bene allora si puo´investire nel sociale“.

Entusiasmante? Gioia infinita?

Qualcosa stona. No , piu´che una stonatura e´una stortura completa. Ci hanno bollito piano piano e non riusciamo piu´a renderci conto di quello che ci propinano? Il Gentiloni ci vuole dire che solo se l´economia va bene allora , solo in quel remoto caso , allora si puo´investire in famiglia, scuole, sui poveri , ecc… Ma non e´l´assurdo? Avevamo deciso di avere uno stato per mettere insieme le nostre risorse e occuparci dei deboli? Per occuparci di cose che hai singoli non sarebbe possibile? Invece no. Lo stato e´diventato come un´azienda : si parla di budget, di PIL, di odiens. Se rispettiamo il budget, se ci sono gli investimenti allora diamo due spicci per le scuole, altrimenti si stringono i denti.

Tutti quindi ad applaudire il governo.

Gia´il governo. Il 4 marzo si vota. Ero felice di partecipare. Questa volta le schede elettorali per votare per posta sono arrivate addirittura un mese prima. Ero contento perche´avevo trovato il partito giusto. Dopo un anno e passa di disgusto , di un sentimento avverso a chiunque fosse in parlamento avevo elaborato dentro di me qualcosa.

Il disgusto veniva dalla perdita di ideologia che ogni partito ha avuto. Una volta c´era la destra con le sue radici cattoliche piu´ o meno e poi la sinistra. La sinistra e il socialismo. Figli delle lotte operaie, parente del comunismo sovietico. In questi vecchi partiti c´era un filo , un ideologia che li guidava. Queste idee davano uno strada, un modo di interpretare il mondo. Giusto o sbagliato era un modo. Un modo travalicava le persone e nel caso dell´ideologia cattolica era addirittura trascendente.

E ora? Ora si guardano i numeri , si guardano i sondaggi , la spending review e tutte quelle cose. E´piu´importante come risollevare il lavoro o capire l´individuo di oggi dov´ e´? Non c´e´scelta…. Lavoro lavoro e lavoro per tutti. Investimenti in infrastrutture, nuove tecnologie , non si parla d´altro.

Per questo tra questi partiti diventati azienda avevo il mal di pancia. Ero convinto di lasciare la scheda in bianco. Tra questi partiti pieni di slide, marketing e diagramma a torte non mi ci trovavo. Si badi bene. Sono ingegnere e ho lavorato in qualche multinazionale e capisco bene decisioni prese per il profitto economico ma il dirigere uno stato e´ben altro. Il dirigere uno stato non e´prendere la decisione perche´piu´popolare e porta voti ma perche´e´la piu´giusta per il popolo.

 

 

Ma Natale quasi per caso mi sono interessato al „popolo della famiglia“. Li mi sono illuminati , ci siamo illuminati io e Sara. Li abbiamo ritrovato i valori perduti , l´idielogia che non c´e´piu´ la guida che ci mancava. Questo partito infatti si batte contro l´aborto. Si batte per le famiglie , per le famiglie numerose. Si batte per le donne che lavorano. Ha principi derivanti dalla dottrina della chiesa cattolica. Ma come ? Non dovevamo pensare al PIL? Agli investimenti ? E questi invece si battono per cancellare la legge sulla eutanasia appannaggio fatta? E quindi ci siamo messia moto abbiamo cercato e raggiunto qualcuno di questo partito. Ci siamo intrattenuti al telefoni. Famiglie normali come la nostra che non ce la fanno piu´che decidono di non rimanere piu´sul divano ad osservare la società che si scolla ma prendo l´azione. Decidono di sacrificare il loro tempo per fondare un partito che ha questa ideologia a guidarli.

Il 2 di gennaio iscrivo Sara a questo partito.

Quindi circa un mese fa arrivano due buste dal consolato di Francoforte. Due buste che mi mettevano allegria. Qualcuno ci pensa? Qualcuno pensa che siamo ancora Italiani e ci vuole far votare? Apro la mia , convinto di poter espletare rapidamente il tutto e inviare il mio voto per posta. In TV mostravano una scheda con 20 – 25 simboli e …. Ma come ce ne sono forse 10? Guardo meglio…. Non vedo il „popolo della famiglia“! Possibile? Ricomincio da capo… no non c´e´. La delusione mi prende. Il partito e´cosi´piccolo e nuovo che non sono riusciti a iscriverlo per le circoscrizioni estere.

Penso che un partito cosi´sia comunque un dono. Un dono per dare la possibilità a chi cerca un senso in questa societa´, per chi non ne puo piu´ e ha bisogno di sentire che l ´uomo non si vuole mettere sopra a Dio ma al suo servizio e al servizio degli altri uomini , di tutti gli altri uomini. Nonostante che il pensiero dei piu´ci voglia laici , di un colore laico che tende all´ateo, nonostante al freddo e al grigiore di questa logica , c´e´chi cerca la Verità. C´e´chi ha fede e ha bisogno di trovare la fede per vivere.

E tutto questo da´ la speranza.

Annunci

5 commenti

Archiviato in Chiesa

5 risposte a “Buone notizie , si puo´investire. 

  1. Un partito così è un dono e l’ho votato.

  2. Ci siamo fatti sentire. La prossima volta andrà meglio. Purtroppo eravamo contro ai mulini a vento ma pian piano ci sentiranno!

  3. Lo spero e non mi scoraggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...