Orgoglioso…

Siamo tornati in Germania dopo 3 settimane in Italia di vacanza. Ho seguito il dramma dei migranti, delle persone che cercano di fuggire da guerre o fame per approdare a un paese che li ospiti. Poi , alla fine della settimana scorsa un fulmine a ciel sereno. Era la Merkel che intervistata diceva di voler dare asilo a tutti. A tutti? Si era accordata qaddirittura con Renzi , affermando che il patto di Dublino per la Germania non conta. Ma come? Se noi italiani abbiamo detto per mesi che andava cambiato, che andava rivisto, che non si poteva andare avanti cosi , che ci voleva l’Europa… e adesso arriva questa e nel giro di pochi giorni si fa tutto?

Ancora in Italia la TV passa striscioni di ultra’ tedeschi che danno il benvenuto ai migranti. Beh si mi sono sentito un po’ orgoglioso di attraversare il Brennero questa volta. Questa volta ho rivisto mentalmente nelle 10 ore di macchina del viaggio le facce dei vari colleghi ed effettivamente tutto quadra. Tutti loro infatti mi hanno sempre detto a parole che sarebbero stati pronti ad aiutare queste persone, che avrebbero voluto dare una mano e Frau Merkel deve aver captato il momento, deve aver capito che era l’ unico modo per tornar simpatici di botto a tutti con un’ unica azione.

Sta sera apro Twitter , che non lo faccio quasi mai, e leggo del primo treno in viaggio da Budapest , Vienna e poi Monaco. Guardo le foto di bambini avvolti nella bandiera Europea. Non e’ bello? Non sembra che ci sia del buono in tutto questo , che in tutto quanto il mondo che va a catafascio qualcosa si salvi? E invece ci sono altri tipi di articoli. Quelli che criticano, che puntano il dito sui tedeschi dicendo che sono loro che hanno fatto casino alle frontiere ungheresi. Altri dicono che i migranti serviranno ad abbassare il costo del lavoro. Forse vero. Ma noi in Italia non “usiamo” i migranti nei campi per pochi spicci e pure in nero? Un’altra domanda vien spontanea : non potevamo fare anche noi lo stesso? E vuoi dire che anche tutti gli altri stati sono cosi’ fessi da non seguire la stessa strada? Sono forse pazzi gli Inglesi che non vogliono neanche gli europei adesso?

Due mesi fa circa, un gruppo di industriali tedeschi si sono riuniti a Berlino per presentare un piano al governo e dare un lavoro ai migranti: ad oggi infatti e’ vietato secondo la costituzione tedesca far lavorare persone che chiedono asilo. In Germania infatti ogni anno viene annunciato che ci sono 4-5mila posti di lavoro che non vengono occupati. Questi posti di lavoro comprendono corsi di formazione per operai specializzati che appunto non vengono sfruttati, non vengono occupati. Il governo cerca da tempo una soluzione a questo problema perché sa bene che a lungo andare ci sara’ un calo della produzione dovuto a questo disavanzo.

Per questo motivo ora si cambierà la costituzione per permettere a queste persone di lavorare, per permettere che si mantengano da soli, per fargli pagare le tasse e integrarli nel paese.

Orgoglioso si , di vedere quella bambino avvolto nella bandiera europea.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...