La cina e’piu’vicina.

… ma il movimento e’ relativo …
Ho un collega cinese. E’di dieci anni più giovane di me. Ha finito gli studi in Germania dove ha anche trovato la ragazza che e’ diventata poi sua moglie ed ha quindi deciso di rimanere qui, in Germania appunto.

download.jpg
Ogni tanto si prendere 1 mese di ferie per tornare in patria per vedere i parenti e fare qualche documento che non potrebbe fare stando qui. La domanda che gli pongo ogni tanto e’ ovvia : ma rimarrai sempre qui in Germania? Lui ammicca, non ha una risposta diretta. Il fatto e’ che se prende la cittadinanza tedesca poi non può più tornare indietro , non può più riprendere quella cinese e la doppia cittadinanza non e’ permessa. Poi ci pensa un po. Mi dice quindi che in Cina ci sono solitamente 5 giorni di ferie, in Germania 6 settimane , quindi il confronto e’ impari. Ci sono giorni di ferie extra solo per persone con lavori importanti mentre per gli operari normali, quelli che vengono a volte presi per la giornata o mandati a casa nel giro di pochi secondi, per quelli ci sono solo 5 giorni e le feste nazionali, come il capodanno cinese.Perché quindi tornare in Cina? Io ammicco e penso all’Italia, al mio primo periodo lavorativo. Si i Germania non i sta male, aggiungo, si lavorano poco più di 8 ore , alle 17:30-18:00 al massimo sono a casa. Molti colleghi hanno il contratto a 35 ore settimanali. Prima facevo sempre 10 ore di media e dovevo restare fuori di casa 12 ore, dalle 7 alle 19. Lui mi guarda, si , mi dice, anche in Cina e’ simile la situazione ma la gente che rimane in ufficio fino a tardi poi dopo un po’ guarda video su youtube o altre stravaganze in rete e’ un rimanere in ufficio solo di facciata.

La Cina si sta avvicinando all’Italia e all’occidente, la Cina sta capendo che vivere per lavorare non ha senso e si sta umanizzando, sta virando verso il capitalismo e le persone iniziano a capire cosa sono i diritti, cosa sono le ferie, che c’è’ ben altro che infilare una resistenza in uno stampato tutto il giorno.

E noi? Vogliamo andare vero la Cina imitando l’estrema flessibilità dei loro lavoratori?

Lascia un commento

Archiviato in Germania, Italia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...