Zaro parte 2

A freddo rifletto ancora quello che mi ha colpito. Alzo gli occhi al cielo, sono le 14:00 di un pomeriggio caldo. La gente affolla quel bosco che diventa una specie di sauna a cielo aperto anche se siamo nell’ombra. Guardando il cielo azzurro sento distintamente le cicale che cantano pazzescamente tutto intorno a noi. Le canterine si quieteranno solo con l’arrivo della Madonna, come quasi renderle omaggio.

Quando hanno distribuito i fogli per le intenzioni non pensavo di utilizzarlo. Non pensavo che anche Sara o altri del nostro gruppo , composto da i nostri figli e dalla mamma di Sara, li utilizzassero. Invece è successo che dopo qualche minuto dalla distribuzione degli stessi c’è stata una vera caccia alla penna per poter scrivere qualcosa. L’incredibile che Sofia, senza nessun suggerimento, ha chiesto ad esempio che qualcuno dei nostri parenti si avvicini a Dio. Matilde ha solo 5 anni e non sa scrivere : ha fatto un disegni bellissimo in cui Gesù giocava con Maria. Non sono i bambini dei geni di semplicità e immediatezza?

L’organizzazione dell’evento è stata davvero perfetta, dal l’introduzione iniziale, ai canti, alle preghiere, molto diverso rispetto a Medjugorie e sinceramente è l’unico paragone che vorrei fare. Come tutte questi assembramenti c’è stata qualche stonatura che viene un po’ dalle debolezze umane e pensare che il Signore ci ama anche con quelle! Essendo arrivati con ore di anticipo eravamo in terza fila, a pochi metri dalle veggenti mentre pregavano. Vicino alle stesse stavano una carabiniera e una signora addetta all’ordine , dato che come ci hanno detto , la volta precedente una veggente è stata come assalita. Un paio di signore in prima fila quindi non riuscivano a vedere…. In realtà da vedere c’era ben poco, come detto dall’inizio c’era da ascolta, da percepire quello che Dio ci dice , ma Lui parla davvero a bassa voce e il baccano, anche se contenuto, delle due signore Lo ha mandato via. Tutte debolezze , capibili dato che siamo umani ma evitabili.

Dopo l’organizzazione con canti e spiegazioni, dopo aver visto le veggenti, dopo che loro poi si mettono a disposizione per parlare con tutti, messi ordinatamente in fila…. Quanto abbiamo sborsato, dove sta la sola? Beh noi non abbiamo pagato nulla, le due ragazze mi sembrano molto sincere. Se io ci credo?

L’anno scorso il 2 di agosto ero a Medjugorie per l’apparizione. Questa si tiene alle ore 9 sul monte dove Maria è apparsa la prima volta. Eravamo in ritardo dato che preparare i bimbi è sempre un lavoro. Siamo arrivati sul posto alle 8.30 e vista l’affluenza di gente e macchine la mia me la sarei dovuta mangiare invece di parcheggiarla. Ho scaricato tutti al volo e ho trovato un parcheggio decoroso. Dopo però ero solo, in mezzo a una fiumana di gente. Ho cercato di andare indicativamente verso li altri ma la gente era davvero troppa. Mi sono inerpicato sul monte , aggirando la folla ed entrando in qualche rovo. Sono arrivato a una distanza dal luogo dell’apparizione di circa 200 metri, di più non potevo avanzare. Sapevo, sospettavo che la veggente sarebbe stata più o meno in una direzione. Quindi in piedi cantavo insieme alle persone a me limitrofe. A un certo punto ho iniziato a piangere, non riuscivo a smettere. Era un pianto di felicità, di liberazione: mi sentivo davvero al suo cospetto. Una cosa indescrivibile che sinceramente vorrei provare altre volte. Dopo qualche minuto di quell’esperienza fortissima ho smesso di piangere e qualcuno con il megafono ha annunciato di salutare Maria che se ne tornava in cielo. Quindi ho pianto senza saperlo per il tempo in cui Maria era fra noi.

Sta volta , a Zaro, non è successo ma ero distratto da mille cose… La prima : la nostra Matilde è un vero terremoto e per calmar la me la sono presa sulle spalle…. Non aiuta di sicuro al silenzio. Spero ci sia una prossima volta, quella sensazione provata sul monte a Medjugorie è davvero una cosa speciale.

Ha senso fare tanta strada per raggiungere questi luoghi, non si può ottenere lo stesso con la meditazione di fronte all’Ostia? Dio è con noi sempre, questo è vero ma raggiungere questi luoghi ha senso per gli incontri che si fanno, per il senso di appartenenza che si instaura, per la possibilità di parlare allo stesso modo di esperire simili avute. Questa è la vera ragione che mi spinge, che ci spinge, a peregrinare. Volete mettere il festival dei giovani ?

Annunci

46 commenti

Archiviato in Italia, Vacanze

46 risposte a “Zaro parte 2

  1. salve ho letto il tuo commento su un blog cattolico non libero, come mai vuoi chiedere e confrontarti sull’omosessualità?

    • Voglio capire, capire che bisogni anno e mi piacerebbe che abbracciando la fede possano poi rivedere certe posizioni

    • Ah…cosa vuol dire “non libero”?

      • non libero , perchè mi è proibito scrivere…
        che posizioni dovrebbero rivedere gli omosessuali?
        sono curioso di sapere cosa lei ha chiesto nel blog di michele e cosa gli è stato risposto , cioè vorrei confrontarmi e sapere che tipo di curiosità nutre

      • Ho semplicemente chiesto xche ora e non dieci anni fa tutti gli omosessuali si vogliono sposare. La risposta viene dal fatto che chi può sposarsi , coppia etero, non si sposa mentre chi non si può sposare si vuole sposare. Le risposte non sono state chiare. Alcuni hanno ad esempio scritto che si vogliono sposare per essere sicuri di aver vicino la persona amata! In realtà quello che cercano e’ una specie di contratto che regoli lo stare insieme e quindi per quella che è la mia opinione non serve a molto. In chiesa , ci si sposa in tre. Senza Dio non serve a nulla. Alcune risposte erano molto lunghe ma si riassumono appunto nella ricerca di un contratto e una disperata ricerca di legittimità

  2. Scusi eh , se mi permetto, , ma il matrimonio può essere visto sotto diversi aspetti , ad esempio lei crede che ci sia un’unione con Dio , ed è una visione perfettamente condivisibile, a lei che si è sposato in chiesa, si è anche sposato civilmente , perchè nel matrimonio ci sono anche tutele legali e doveri.. il prete alla fine del matrimonio le ha letto gli articoli del codice civile e tutti , testimoni complesi , hanno firmato dei documenti che hanno validità legale. Questi documenti servono per stabilire doveri e diritti, per esempio l’obbligo di mantenimento per moglie e figli e via discorrendo. Un cattolico dovrebbe fare ciò in modo naturale , ma sa a volte si litiga per stupidate. Agli omosessuali mancano le tutele legali, la persona amata possono già averla vicino … ma mentre sua moglie per lei e per lo stato è il parente più prossimo. 2 gay che stanno assieme sono considerati estranei dallo stato.
    credo volessero dirle questo.

  3. grazie per aver postato i link . Ma li trovo offensivi. E non offendono gli omosessuali, offendono l’intelligenza umana e i veri cristiani, perchè distorcono la realtà e la buona fede,io posso capire che ci siano persone contrarie , ma non mi devono argomentare scrivendo falsità. MI devono dire che soono contrari senza inventare nulla. L’articolo entra in contraddizione con se stesso . : la prima parte dice che ci sono contratti notarili(verissimo) , ma non danno gli stessi diritti , e la seconda parte scrivo testualmente , i matrimoni gay hanno lo scopo «di espropriare la famiglia dai diritti e dai privilegi che in molti paesi, come l’Italia, ancora vengono accordati a questa istituzione». ora, delle due cose una , o è vero che che nel diritto privato si possono avere gli stessi diritti o è vero che questi diritti agognati sono negati in Italia.Ecco le falsità:
    1 due persone sposate non pagano il notaio per sposarsi., il matrimonio ha infatti solo i costi della festa.e i notai costano molto., (già è discriminazione)
    2 il contratto privato tra 2 persone non può stabilire il grado di parentela tra le stesse. , posso dividersi e cointestarsi tutto, ma alla morte di uno dei contraenti , erediterà sempre la famiglia.del contraente morto, in un matrimonio eredita invece il coniuge
    3 una cosa è il fondo pensione e cioè si tolgono soldi allo stipendio per creare un fondo tale da alimentare la pensione. Altra cosa è la teversibilità, il coniuge superstite eredita parte dello stipendio dell’altro coniuge.
    4 la parte del contratto di locazione è vera, cioè uno dei 2 partner può subentrare nel contratto di affitto, ma sa, alcuni conviventi o gay sono ricchi, Dolce è Gabbana non hanno da subentrare proprio in nessun contratto di affitto.
    5 resta il problema dell’eredità : di solito eredita la moglie . in una coppia di conviventi anche eterosessuali erediterà la famiglia del partner superstite e il ompagno verrà gettato fuori.di casa
    Questa è la realtà . ora mi dica , scrivere le norme e gli articoli del codice civile è offensivo? se espongo il mio punto di vista è una violazione dei diritti di qualcuno? io credo di essere stato educato in tutto il mio modo di pormi.

    • Non ho mai detto che Lei sia stato maleducato , anzi. La mia ricerca pero’ mi ha portato ad altro… che forse tra due o tre scambi magari lo tiro fuori. Non sono un’esperto di leggi ma un dubbio ho sempre in testa : perche le coppie etero invece oggi non si sposano? tutti questi vantaggi non li vedono? perche convivono per 10 o 20 anni?

      mi spiace se lei si sia sentito offeso dall’articolo, pensavo fosse un buon riassunto dello stato dell’arte per le leggi….

      altra domanda: lei è daccordo con le adozioni? il prossimo passo dopo il matrimonio sono appunto le addozioni

      • ecco vede perchè sia costanza miriano che la ragasta fascista del prete , bloccano i miei messaggi e il bello che scrivono articoli sulla libertà di espressione. Le famiglie degli omosessuali esistono , in Italia nel 2011 erano 100mila si tratta di regolamentare una situazione estesa ed esistente,Non è meglio che questi bambini abbiano 2 genitori legali, se uno muore cosa succede? . io sono favorevole , Per esempio io credo che lei sia un padre meraviglioso si vede da ciò che scrive … Cosa cambierebbe se ad un tratto scoprisse di essere gay, vorrebbe meno bene ai figli? Io credo di no . ovviamente lei può pensare in modo diverso ,ma non è che siccome io difendo i gay, il mio pensiero e meno valido e qualsiasi cosa scrivo deve essere bloccata..in tutto il mondo… . alla faccia della manifestazione sulla libertà di parola!

      • mi ripeto… qui potete scrivere cosa volete, a me sta bene pero il punto di vista del cattolico è diverso. Essere omosessuale io non so cosa voglia dire nei fatti ma è facile capire come gestire la cosa. Cosa ci ha detto Gesu’? basta capire cosa ci ha detto Lui. Ci ha detto di vivere al servizio degli altri con amore e misericordia. Che significa? Traducendo all’essere omosessuale … non è servire. Dio ci ha detto che dobbiamo accoppiarci e moltiplicarci e questo succede in natura se si è femmina e maschio. Due dello stesso genere non ce la fanno se non con interventi artificiali. Quindi siamo qui per amare il prossimo, per procheare, per servire. L’omosessualita per quello che penso io , è una deviazione. Se qualcuno è attratto da una persona dello stesso sesso, porta pazienza, impegna la sua vita, dona la sua vita ad esempio nell’aiutare gli altri e al sesso non ci pensa….. il sesso c’è per procheare… il resto del tempo che l’individuo ha lo impegna per aiutare, servire, crescere. Facile, no? Dio ci ha mandato qui con la capacita di scegliere, di scegliere di andare a destra o a sinistra. Anche in natura esiste l’omosessualita, ma un cane o un gatto non puo scegliere, si basa sull’istinto. Ci sono i delfini che violentano in gruppo una delfina. Dobbiamo essere daccordo anche con questo attegiamento? Qual’e’ il parametro per legittimare certi comportamenti? l’amore? l’amore tra due persone puo’ essere sufficiente per dare la possibilita a sposare due persone? e se queste due persone sono fratelli? permettiamo anche a due fratelli di sposarsi? e perchè poi la signora che ama il suo cane? qual’e’ il limite?

        Secondo me invece la societa’ deve esprimersi per il bene della societa’ stessa ed esprimere qual”e un comportamento che per tutta la societa puo essere dannoso da un comportamento che invece da tutti è considerato normale. Ritorno sulla domanda: qual’e’ il limite?

  4. ecco il suo intervento è logico. ed ha introdotto un argomento moooolto interessante e cioè che gli animali seguono l’istinto mentre l’uomo può scegliere di non seguirlo. Ma io credo che sia una violenza verso se stessi.obbligarsi una vita a fare o ad essere ciò che non si è- Quindi io sono per la felicità e la libertà delle persone. Ormai gli omosessuali possono procreare e non tutte le persone sono cattoliche e non tutti i cattolici sono senza peccato. Chi è cattolico sa cosa è peccato e cosa no.sa che anche divorziare è peccato, il tradimento ecc ecc son tutti peccati come l’imosessualità ma leggendo i siti cattolici invece di trovare il rosario, si trovano decine e decine di articoli contro i gay— un pò di sproporzione…… quello che non capisco e non mi va giù è la falsità nel dire che ci sono leggi , quando non è così, la mancanza di coerenza in ciò che si afferma e la falsità….
    le altre argomentazioni sugli animali invece non reggono come la prima. la violenza di gruppo propria dei delfini, non può essere legalizzata perchè è violenza, l’amore di 2 fratelli è già legalizzato , è proprio il fratello di un convivente ad avere più diritti della convivente, perchè lo stato considera i 2 fratelli famiglia , la convivente è un’estranea anche se va a cointestare tutto dal notaio.Ed è per questo che difenderò i diritti dei gay- e il diritto di eliseo del sud a non essere picchiato, e a farsi una famiglia eterosessuale od omosessuale che sia .
    comunque voglio complimentarmi per lo spirito di confronto e la pacatezza, . adoro parlare con chi non la pensa come me.

    • Scusi ma sta facendo confusione. I cattolici non dicono di essere meno peccatori, anzi. Se legge il Vangelo Gesù dice di considerarsi gli ultimo fra gli ultimi. E la vita del cattolico è votata al sacrificio e alla rinuncia, li sta la differenza. E sono altresì sicuro che tutti i cattolici difenderebbero qualsiasi gay maltrattato.

      Domande:
      – acconsentirebbe quindi a due fratelli di avere figli, in nome della libertà?
      – se oggi in gay viene assalito non viene difeso? Non ha la possibilità di sporgere denuncia con aggravanti varie?
      – ritiene giusto che in Francia dei manifestanti contro i matrimoni gay, solo perché hanno manifestato , siano in carcere ?
      – che cos’è la libertà? Quello che faceva Silvio B. Con ragazzine e’ libertà?
      – perche non ci sono manifestazioni per i diritti gay in Arabia?

  5. Arturo

    quello che volevo dire è che c’è il libero arbitrio, un cristiano può peccare , e può confessarsi , un cristiano può decidere di sacrificarsi, ma questo non può essere un obbligo. E i peccati non possono essere perseguibili per legge e nemmeno vietatiper legge.
    I figli sono diritti naturali, per diritto naturale non intendo qualcosa di dovuto. ma libere scelte . Io non potrei vietare mai per legge a 2 fratelli di procreare. Succede è successo I faraoni si sposavano tra consaguinei per garantire la discendenza divina della loro stirpe ai figli. Ma l’incesto ha poco a che vedere con i gay. gli omosessuali sposati non sono parenti.

    Il ragazzo Nicolas a cui fa riferimento è stato arrestato perchè ha fornito false generalità alla polizia e si è rifuguato in un ristorante per sfuggire all’arresto. anche in italia sarebbe reato… E’ stato arrestato infatti per ribellione e falsa identità. Io lo avrei condannato per stupidità. Tempi ci ha ricamato sopra un romanzo inventato.Sono fascisti che sfruttano le paure delle persone perbene per affermare la loro violenza , cioè prendono in giro i cattolici inventando cose inesistenti.

    Mi fa piacere sia contro Silvio. Silvio. Silvio ha la libertà sessuale che desidere ma andare con minorenni è reato e infatt è stato processato. E’ reato peerchè il minore in quanto tale non ha la maturità necessaria per decidere pienamente di sè. Anche con noemi ha avuto situazioni ambigue.

    in Arabia dovrebbero protestare tutti per avere più diritti, cattolici, musulmani eterosessuali e gay…

    non avevo visto qyesto quadro er intero lo trovo, bello poetico ed educativo. bravo e bravo

    • Non intendevo Nicolas, intendevo gli attivisti che hanno fermato al Roland Garros, c’è un video su youtube (http://www.corriere.it/esteri/13_giugno_09/protesta-roland-garros-nadal-contro-nozze-gay_577384e0-d11a-11e2-9e97-ce3c0eeec8bb.shtml) …. Perche non hanno arrestato le tipe che a seno nudo hanno protestato a Notres Dames? Perché queste attiviste non vanno dentro a una moschea a Parigi? Si potrebbe organizzare la stessa protesta in una moschea a Milano o a Roma? No?

      Io non dico di perseguire i peccati ma dico di non legittimarli. Dare la possibilità alle coppie gay di sposarsi vuol dire che la comunità è d’accordo con quel peccato, lo legittima, lo considera normale, allo stesso modo l’andare con minorenni di Silvio. E la maggioranza delle persone pensa anche che figli tra fratelli non vada bene dato che procura malformazioni…. Per questo tra fratelli non ci si può sposare, la società comune, la maggioranza, ha stabilito che non è bene. Vogliamo cambiare anche questo?

      Ha risposto a metà delle domande che ho posto: chi chiede ai bambini che verranno adottati da coppie gay se sono d’accordo? Chi si prende la responsabilità di educare figli con genitori dello stesso sesso? Nella civile Europa questi figli sono i più in cura da psichiatri per gli scompensi caratteriali che hanno.

      Ma la domanda che mi preme di più che lei risponda : che cos’è la libertà?

      Appunto perché io cattolico la libertà c’è l’ho dentro, me l’ha regalata in Signore con il dono della Fede e nessuno me la potrà regalare o togliere, e’ mia. Invece purtroppo chi non ha questa fede dentro gli manca sempre qualcosa, ha un buco che tenta di riempire con qualsiasi cosa. C’è chi prova a riempirlo con oggetti, ma poi si accorge che non bastano mai, ne vuole sempre di più grossi e di più inarrivabili …. Ma qualsiasi cosa mette per tappare questo buco, il medesimo rimane sempre…. La tristezza e l’angoscia del vivere non cambiano, il prossimo è sempre visto come qualcuno da evitare , con cui essere in competizione o da invidiare. Io pregherò per voi e per tutti gli omosessuali , affinché Lui vi doni la Fede…. È poi potrete dire come Santa Teresa d’Avila : solo Dio basta.

      Dopo che sarà fatta la legge contro l’oro fobia anche in Italia , mi farà arrestare per questo scambio di opinioni? Sarò ben contento di sacrificarmi per un’idea giusta!

  6. Arturo

    Se uno protesta deve assumersi le sue responsabilità, una cosa è pregare pre strada , altra cosa e fermare una partita giustamente , le forze dell’ordine devono fare controlli. anche le femen vengono fermate . vanno nude nelle chiese perchè i cattolici sono di più dei musulmani e cercano di influire di più politicamente.

    Anche il divorzio è un peccato ed è stato legalizzato.. e lo usano anche i cattolici. poi il fatto che sia peccato riguarda la chiesa cattolica, alcuni gruppi di ebrei e chiese cristiane sono aperti anche ai matrimoni gay. cioè quello che per lei è peccato per altri non lo è.e non può prevalere un pensiero sull’altro , ognuno deve agire secondo coscienza e secondo la propria fede.
    I figli nasono dal nostro desiderio prima di nascere dal nostro corpo. anche questo non può essere impedito. prima di legalizzare il matrimonio gay ie le adozioni, in francia hanno fatto audizioni e tutti i psicologi sono stati favorevoli perchè i figli dei gay non presentano particolari disturbi. i casi che i siti fascisti riportano sono solo 2, due casi su migliaia di figli. anche lo studio di regnerus si è dimostrato falso. ci sono stati diversi ricorsi. la metodologia era giusta, ma il campione sbagliato.Regnerus. ha intervistato anche detenuti e persone che avevano avuto un solo rapporto gay. …
    Io non sono omosessuale, ma mio nonno era gay e segretamente aveva un amante. credo che sia meglio per tutti, che ci siano possibilità e accettazione , per evitare pasticci di questo tipo. Sono anche cattolico e mi sposerò in chiesa, ma credo che nè il mio pensiero può prevalere sul suo nè viceversa. Ne faccio quindi una questiome di libertà .
    Non voglio fare arrestare nessuno, volevo solo avere uno scambio di opinioni con chi la pensa diversamente , perchè credo mi arricchisca. lei è una brava persona, credente con una bella famiglia , al massimo pregherò perchè lasci agli altri la scelta di peccare o no. ,Il mio prete per esempio è favorevole ai matrimoni gay! insomma se si dovessero far arrestare tutte le persone che hanno idee differenti, metà globo finirebbe in prigione!

    • La metta come vuole ma sulla Bibbia sta scritto che essere omosessuali non è bene, il Libro donato dal Signore. Sta nel vecchio e nel nuovo testamento e che lo si voglia o no e’ la spina dorsale di cristianesimo e della religione ebraica. E queste religioni hanno permesso l’uomo occidentale di arrivare dove è ora con le sue scoperte e tecnologie. Ora vogliamo rinnegare tutto? Li sta appunto scritto cos’è la libertà e che fra fratelli non ci si sposa! Ce lo ha detto Dio! Ci ha anche detto di non metterci al Suo posto ma è proprio questo quello che stiamo facendo, stiamo facendo quello che il servo (satana) vuole, non quello che il Padrone vuole. Adesso so bene che tirerà fuori le crociate, le persecuzioni alle streghe, ecc… Scordando come solito che mentre a Gerusalemme si combatteva per motivi religiosi e politici, ad Assisi c’era uno che baciava i lebbrosi e che avrebbe dato il via a un movimento che avrebbe aiutato i poveri ed emarginati di tutta Europa. È la misericordia che ha rivoluzionato il mondo , non Steve Jobs! È la forza che alcuni martiri hanno anche oggi per farsi tagliate la testa per portare la parola di Gesù il segno, il frutto del l’albero! La parola di Gesù sta nel Vangelo dove troviamo pure che essere omosessuale non va bene. Quindi? Riscriviamo la Bibbia? Ci possiamo citare tutte le ricerche e i sentito dire del mondo , ma la Bibbia non è del Mondo, viene da Dio.

      • Arturo

        La Bibbia è un testo sacro, non una carta costituzionale . Nei paesi in cui il corano è legge i cristiani non se la passano proprio bene, bene eh. E non può diventare legge , perchè altrimenti tutti finiremmo in gatta buia per questo o quel peccato pure per i peccati di gola..Nel levitico magiare crostacei è peccato….Io semplicemente faccio notare che c’è un’esagerazione contro i gay, sui siti cattofascisti sono più gli articoli contro i gay che contro l’aborto. I cattolici manifestano
        più contro di loro che contro l’aborto e non contro il peccato,ma contro le leggi che ormai sono riconosciute dall’ONU come diritti umani. Ripeto:Dio ha dato il libero arbitrio e io lo esercito e i fascisti non possono limitare la libertà degli altri nemmeno la libertà di peccare. San Paolo diceva che il peccatore va richiamato 2 volte, i siti fascisti mascherati di cattolicesimo, che usano per giustificarsi, lo fanno tutti i giorni e non pensano ad altro, l’omosessualità sembra l’unico peccato sulla terra..Mia nonna era una cattolica super praticante e recitava rosari tutto il giorno, ma non scriveva sui blog e non pensava ai gay. In definitiva mi limito a citare papa Freancesco che ieri ha detto “chi sono io per giudicare gi gay ?”

      • Si però bisogna finire la frase, Papa Francesco non ha nulla contro il peccatore, ma contro il peccato. Uno può essere gay e avere questa tendenza ma non peccare di sodomia. Se appunto non si pecca di sodomia , il matrimonio fra gay che senso ha?
        Dio ci ha fatti liberi di peccare ma non di prendere dei bambini innocenti e darli a chi fa della sodomia una bandiera. Chieda anche a sua nonna cosa ne pensa. Se tutto e’ così normale, perché suo nonno aveva un amante in segreto? Perché non alla luce del sole? L’ONU può decidere quello che vuole ma San Paolo ha detto che è peccato mentre la nostra società sta affermando che è cosa giusta. Io non ci sto. Se a una persona piace un’altra dello stesso sesso si può ritirare per tutta la vita su una montagna a pregare e non peccherà mai. Invece lei e altri come lei vogliono dirci che è giusto? La domanda arriva sempre a un punto: cos’è la libertà? Lei non ha mai risposto.

      • Non è vero che i cattolici non manifestano contro l’aborto, noi a settembre andremo a Berlino per la marcia “uno di noi”. Lei invece?

  7. Arturo

    Non è che quando io mi sposerò e lei si è sposato siamo andati da un giuria popolare e abbiamo chiesto il permesso di sposarci con un referendum e il permesso ci è stato accordato a maggioranza…Il diritto di sposarsi è un diritto civile e religioso e non lo si può impedire perchè fa parte dei diritti inalienabili dell’essere umano, riguarda una libera scelta . Se un omosessuale vuole sposarsi deve poterlo fare. .Io non le posso dire che è giusto o sbagliato perchè non la riguarda, non si deve sposare lei con un uomo… e non ho il diritto di giudicare… da cattolico posso consigliare 2 volte di non farlo …San Paolo lo ha scritto 1 volta mica 700.000 volte come nei blog fascisti. Mia nonna crede che sia giusto, il mio prete crede che sia giusto e tutta la mia famiglia viste le cause scaturite dall’eredità di mio nonno ,crede che sia giusto .Anche io credo sia giusto.. Se un omosessuale deve sposarsi oppure no , se deve andare in chiesa o su una montagna , non sono io a dover decidere per lui. Io da cristiano gli dirò di ricercare la felicità .di provare ad andare con una donna per capire,(anche se è peccato) ma se non riesce ad essere felice deve ricercare la felicità come crede.. le manifestazioni contro l’aborto sono inferiori per numero a quelle dei matrimoni gay.
    La libertà è tutto ciò che lei ha realizzato nella sua vita e l’assenza di libertà è tutto ciò che lei vuole per i gay. E’ quella condizione per cui un individuo può decidere di pensare, esprimersi ed agire senza costrizioni, usando la volontà per mettere in atto un’azione, usando fini e strumenti che ritiene utili a metterla in atto

  8. Arturo

    si ma il gay che ha deciso di non praticare , ha di fatto esercitando la sua libertà, che vale per lui e lui soltanto . ora non è che siccome lui ha scelto di fare così tutti gli altri devono omologarsi. ai desideri di questo ragazzo.questa si chiama costrizione, non libertà.
    le macchine stanno a destra , in Inghilterra a sinistra, questo vuol dire che le regole sono convezionali e cambiano col mutare del tempo- ..

    • A ma le regole allora ci sono? In Inghilterra ci sono dai tempi dei cavalieri, in Italia dalla rivoluzione francese ma il punto e’ che per girare per strada, per avere rapporti con gli altri regole c’è le siamo fissate e rimangono quelle per dei motivi. Di sicurezza, nel caso della strada, di decenza, nel caso della sodomia. Questa è appunto la libertà di ognuno: il vivere insieme implica porsi delle regole e rispettarle. Questo vale per girare per strada ma anche per la morale comune. Oppure dato che voglio essere libero di girare in macchina come mi pare domani la prima rotonda la prendo a rovescio. Giusto?

      Io ho sempre scritto sodomia qui, non omosessualità. L’omosessualità e’ una tendenza, sodomia e’ l’atto. Quello che il ragazzo del link che ho mandato ha definito come lussuria e pornografia e che gli ha distrutto la vita.

      Per quanto riguarda Paolo, dalla lettera ai romani :

      “A. I pagani e i giudei sotto l’ira di Dio
      18 In realtà l’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà e ogni ingiustizia di uomini che soffocano la verità nell’ingiustizia, 19 poiché ciò che di Dio si può conoscere è loro manifesto; Dio stesso lo ha loro manifestato. 20 Infatti, dalla creazione del mondo in poi, le sue perfezioni invisibili possono essere contemplate con l’intelletto nelle opere da lui compiute, come la sua eterna potenza e divinità; 21 essi sono dunque inescusabili, perché, pur conoscendo Dio, non gli hanno dato gloria né gli hanno reso grazie come a Dio, ma hanno vaneggiato nei loro ragionamenti e si è ottenebrata la loro mente ottusa. 22 Mentre si dichiaravano sapienti, sono diventati stolti 23 e hanno cambiato la gloria dell’incorruttibile Dio con l’immagine e la figura dell’uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili.
      24 Perciò Dio li ha abbandonati all’impurità secondo i desideri del loro cuore, sì da disonorare fra di loro i propri corpi, 25 poiché essi hanno cambiato la verità di Dio con la menzogna e hanno venerato e adorato la creatura al posto del creatore, che è benedetto nei secoli. Amen.
      26 Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura. 27 Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi uomini con uomini, ricevendo così in se stessi la punizione che s’addiceva al loro traviamento.”

      “E poiché hanno disprezzato la conoscenza di Dio, Dio li ha abbandonati in balìa d’una intelligenza depravata, sicché commettono ciò che è indegno, 29 colmi come sono di ogni sorta di ingiustizia, di malvagità, di cupidigia, di malizia; pieni d’invidia, di omicidio, di rivalità, di frodi, di malignità; diffamatori, 30 maldicenti, nemici di Dio, oltraggiosi, superbi, fanfaroni, ingegnosi nel male, ribelli ai genitori, 31 insensati, sleali, senza cuore, senza misericordia. 32 E pur conoscendo il giudizio di Dio, che cioè gli autori di tali cose meritano la morte, non solo continuano a farle, ma anche approvano chi le fa.”

      Non mi sembra che a riguardo questo peccato dica di riprendere il fratello 2 volte, o sbaglio? Da cristiano consiglio di meditare bene le ultime tre righe.

      Estratto di: AA.VV. “La Sacra Bibbia.” 199eBook.com. iBooks.
      Il materiale potrebbe essere protetto da copyright.

      Dai un’occhiata a questo libro su iBookstore: https://itunes.apple.com/de/book/la-sacra-bibbia/id535634678?mt=11

  9. Arturo

    Le regole sono scritte dagli uomini per gli uomini e cambiano al cambiare del tempi. San Paolo era un persecutore dei cristiani che si è convertito, Nessuno lo ha costretto farlo e lo ha fatto nei tempi e nei modi che ha ritenuto giusti, per ispirazione divina: l’uomo non può intervenire su questo. Il buon cristiano deve indicare la retta via, ma non può costringere gli altri a seguirla . Non può esistere la costrizione alla fede o fede forzata. .E tutte le regole giuste , che lei scrive valgono per chi vuol essere un buon cristiano . Io rivendico il diritto dei cristiani a peccare perchè in quanto uomini siamo imperfetti e perchè la confessione altrimenti non esisterebbe , e rivendico la libertà degli altri a seguire le altre religioni o a non seguirle , perchè altrimenti negherei la rivelazione divina e l’esistenza stessa di San Paolo . E infine nessun testo religiosio può diventare testo legislativo.Succede solo nei paesi che difettano di democrazia e non succede nemmeno nello stato del Vaticano.E questo vale per tutti eterosessuali e gay

    • Caro Arturo,
      La confusione nella sua spiegazione regna sovrana. Io sono sempre partito dal fatto che gli stati occidentali derivano da una lunghissima tradizione cristiana. Che lo si voglia o no gli stati con le sue leggi vengono dal cristianesimo. Chi ha detto per la prima volta su questa terra che non esiste padrone e schiavo? Gesù. Da lui , dal suo ore e dalla rivoluzione che ne è seguita abbiamo ereditato la morale cristiana. Che ci dice , a noi cattolici, cosa è giusto e cosa no. Lei mi scrive che è giusto dare la libertà di peccare? Quindi andiamo dal rubare caramelle, passando dalla sodomia fino a trucidare un bambino? Si rende conto di cosa ha scritto?

      Glielo ripeto piano, l’ho già scritto e riscritto: se la nostra società oggi dice che sposarsi fra gay va bene, dice a tutti che il peccato di sodomia è una cosa normale e che lo possono fare tutti, che possono prenderlo ad esempio due gay incerti di 15 anni. E capita. Lei si assume il rischio di dire , con la sua nuova legge, a due sedicenni che pensano di essere gay di praticare la sodomia , lussuria e pornografia (come definito dal ragazzo americano exgay)? Ma poi qual’e il prossimo passo? Anche essere pedofili è una tendenza sessuale. Quindi facciamo una legge con cui anche questi si possono sfogare? Per dargli la libertà di peccare?

  10. Arturo

    ho letto che è partito per medjugorje com’è stato il viaggio? anche mia zia è partita, chissà se vi siete incontrati! !!La mia spiegazione mi sembra chiara e teologicamente giusta, ma mi dispiace averla confusa . Sintetizzo: le regole cristiane valgono per i cristiani, i credenti di altre religioni hanno i loro dogmi- non è possibile cancellare il peccato prima che si compia e in ogni caso esiste il libero arbitrio. Per esempio Medjugorje non ha l’approvazione della chiesa ufficiale, lei e mia zia Francesca siete andati , io ho deciso di non farlo e tutti abbiamo esercitato la nostra libertà . IL peccato si combatte con la fede , non con le leggi dello stato. Se si toglie il libero arbitrio si diventa schiavi della religione e infatti le manifestazioni non sono contro il peccato di sodomia ma contro la libertà degli altri di avere un diritto giuridico.Se mio figlio mi dicesse di essere gay io gli direi di provare a seguire i dettami della chiesa , ma se non dovesse riuscirci, vorrei che almeni seguisse il modello cristiano di fedeltà, anche qualora si sposasse con un uomo.In definitiva deve fare ciò che lo rende felice.lei piuò dire a 2 gay che non è giusto che stiano assieme, ma non può impedirglielo in alcun modo.perchè va a ledere la libertà degli altri.
    L’europa non ha radici cristiane , il cristianesimo esiste da duemila anni , l’europa da molto di più ,io al massimo sosterrei che ha rami cristiani . ma esistono altri rami. , e la chiesa non è detentrice dell’unica interpretazione possibile della realtà, perchè in questo momento non è così. Ci sono altre chiese e ci sono altre religioni , c’è la scienza e c’è lo stato.E lo stato deve garantire tutti.
    la pedofilia viene praticanta contro la volontà di un minore, lede la libertà di scelta , ed è per questo inaccettabile.

    • Per la sodomia ho sempre parlato non di vietare ma di non pubblicitaria, di non considerarla una pratica normale, non achet tarla pubblicamente. Questo per difendere le nuove generazioni e perché la considero una deviazione , una lussuria che come uomini possiamo scegliere di tenere a freno se proprio questa è la tendenza che si ha.

      L’Europa fisica esisteva da millenni prima di Cristo, ma al tempo di Gesù non c’erano nazioni degne di questo titolo. L’unica nazione era l’impero romano. Al disintegrarsi dello stesso sono poi nate le moderne nazioni dopo vari travagli ma tutte sono partite da fondamenta cristiane. Tutti i re che si sono susseguiti o le repubbliche avevano un origine cristiana. Questa origine è poi stata negata per un periodo in Francia ad esempio per poi tornare in un secondo momento. Che lo si voglia o no in Europa qualsiasi angolo si vada c’è stata un’influenza della chiesa cattolica di Roma. Questa influenza vale per le scienze,le leggi, gli edific, le opere d’arte.

  11. Arturo

    La sodomia è perfettamente naturale , semplicemente perchè esiste in natura ,E’ questo è una fatto assodato… ed esiste anche nella chiesa. C’è un sito che si chiama venerabilis dove preti gay si incontrano. Invece i preti gay mi infastidiscono , non perchè siano gay , ma perchè se praticano vengono meno al voto di castità . insomma al contrario di lei io gradisco le cose limpide e trasparenti, ne faccio una questione di coerenza esistenziale. Posso anche capire il fastidio nel vedere 2 uomini troppo intimi, non ci siamo abituati, ma non è possibile vietare i comportamenti che a noi possono sembrare fastidiosi.Per esempio recentemente si è sposato mio cugino . detesto sua moglie , credo siano una bruttissima coppia , mi sento male ogni volta che li vedo e credo che questo odio sia simile all’odio raziale o omofobico , è immotivato ,ingiusto,viscerale: ma loro hanno tutto il diritto di esprimere il loto amore, sono io ad avere qualche problema. Ho risolto con fiumi di preghiere. prego perchè mi passi questo sentimento ingiusto. Diciamo che il cattolico se dovesse avere problemi di razzismo oppure omofobia dovrebbe pregare molto , non per gli altri ma per se stesso. Le racconto dei miei 2 canarini. Mio padre me li regalò quando compì 12anni. i canarini tubavano tutto il giorno,tutti i giorni. e mio padre preparò il nido, sperava presto di vedere qualche piccolo nascere e crescere ,passarono settimane e mesi ma di uova nemmeno l’ombra, Preoccupato mio padre portò i canarini dal veterinario, dove scoprì suo malgrado , che si trattava di esemplari maschi. Adirato per la lunga attesa , prese quello che credeva essere la femmina e lo riportò indietro al negozio di animali chiedendone la sostituzione. La nuova canarina non ebbe l’accoglienza sperata, i canarini si scelgono per la vita,…E non solo la poveretta venne rifiutata dal maschio, ma per 5 giorni e 5 notti, quello tentò di ucciderla :la beccò ,la ferì le strappò le penne , insomma Alla fine mio padre si arrese all’evidenza e fu costretto a fare l’ennesimo scambio al negozio di animali , si dovette scusare , e i miei canarini maschi e gay si riunirono felici.Questo episodio consentì a padre di capire meglio suo padre , che per lunghi anni aveva avuto un amante uomo. in definitiva alla natura non si comanda. E quindi io sono favorevolissimo ai matrimoni gay, andare contro la propria natura crea sono inutile sofferenza e confusione.

    • Mi spiace Arturo ma lei sta andando completamente fuoristrada. All’inizio di questo lunghissimo scambio di opinioni abbiamo entrambe affermato che l’uomo, a differenza degli animali , può scegliere. In più l’uomo cristiano ha la fortuna di avere una guida scritta : la Bibbia. Lei prende un esempio comodo. I delfini violentano a volte in gruppo una delfina. Dovremmo consentire anche questo? E come defungerebbe la pedofilia in natura? Mi spiace ma tutto il suo ragionamento cade. Suo nonno aveva o ha una deviazione lussuriosa e pornografica e invece di trattenersi e sacrificarsi, ha scelto la via più facile. Oggi giorno purtroppo anche i cristiani sfuggono la croce, sfuggono il sacrificio in nome di una falsa libertà. Anche quella di suo nonno infatti è stata una falsa libertà dato che ha ferito altre persone. Cosa sarebbe stato se invece di andare con un altro uomo si fosse trattenuto e sacrificato per il bene di sua nonna e di tutti gli altri?

  12. Arturo

    Certo l’uomo può scegliere , si chiama libero arbitrio e ognuno sceglie per sè , infatti non significa che lei deve scegliere per gli altri , che deve scegliere lei per i cattolici e per i non cattolici…lei deve da cattolico consigliare la retta via, ma gli altri sono liberi di non seguirla. A me non vengono mai in mente queste associazioni sessuali…anzi difficilmente penso alla sessualità degli altri , le consiglio tanta preghiera ,e la pedofilia in natura non esiste….Mio nonno non era credente . invece suo fratello era vescovo, sinceramente credo sia stato il fratello vescovo a consigliare la versione gay del “matrimonio all’italiana” come nel film .
    .MIa nonna pregava continuamente.
    nemmeno si è resa conto. e i figli nemmeno, solo da grandi iniziarono a litigare per l’eredità lasciata all’amante e hanno capito qualcosa, ma alla fine hanno ereditato anche quella dell’amante gay, dello zio come lo chiamavano. E’ stato l’ultimo a morire . le scelte da percorrere comunque erano 3 😮 si reprimeva o ignorava la sua natura o sceglieva un compromesso, ha scelto il compromesso e io non sono nessuno per giudicare le scelte degli altri come ha detto papa Francesco, e sempre come il grande papa dico che c’è il catechismo della chiesa se si vuol essere bravi cristiani. ma non posso costringere nessuno a seguirlo a forza

    • Arturo lei torna sempre sui soliti discorsi non discostandosi un millimetro dalla sua posizione. Sta bene, ma continua a confondere le cose. Io non ho mai negato il libero arbitrio, non ha mai detto che voglio vietare che altri pratichino la sodomia. Quello che fanno a letto non mi interessa. Quello che sto dicendo è un gruppo di uomini decide di vivere insieme e si pone delle regole. Questo gruppo può essere anche una nazione intera con tutte le sue regole. Queste regole non possono pubblicizzare e far passare che la sodomia sia una cosa normale. Io sono contrario a questo! Sono contrario perché la società, non il caso singolo, se permetterà anche questo andrà sempre peggio. Purtroppo la rovina della chiesa cattolica sono i “tiepidi” , le persone che non prendono una posizione chiara. Invece nel Vangelo e nella Bibbia posizioni chiare su questo tipo di peccato ci sono ed è un peccato anche supportare, pubblicizzare e consentire questo peccato. Io non ci sto.

      Grazie del consiglio di pregare, prego però sempre per gli altri, sopratutto i miei nemici o le persone a cui non sono simpatico.

      Riassumerò tutto quello che ci siamo detti in un post del Blog, sempre se è d’accordo.

      • Arturo

        Si ma le mie argomentazioni non possono che sfociare nella massima libertà di chiunque. mentre le sue finiscono inevitabilmente per costringere gli altri a fare le sue scelte. Il punto fondamnetale poi è che vuole imporre il suo punto divista negando la possibità agli altri di vivere come credono e non lo fa religiosamente, vuole farlo politicamente. E lo fa perchè il modo di vivere degli alrtri le crea disagio. Ma la vita degli altri non può essere regolata dal suo disagio. deve tenerselo.Le regole del quieto vivere, non devono per forza valere per tutti , devono rispettare tutti. Lei non riesce ad accettare che possa esistere un’interpretazione diversa della realtà che non sia la sua e che non sia cristiana. Ma invece esistono tante religioni , tante interpretazioni Ad esempio lei può pensare che l’omosessualità è sbagliata e sia un peccato ,molti pensano che non lo sia , ma nessuno ha il diritto di imporre la sua visione affl’altro. E io credo che ognuno debba poter scegliere liberamente e le ripeto che non può esistere uno stato teocratico. che religione e leggi non coincidano, allora sì , finiremmo tutti in galera. Può argomentare le sue tesi nel suo blog e se avrà piacere io risponderò di nuovo. solo se avrà piacere . E se ha qualche domanda visto che ho in’amica lesbica e il mio compagnetto delle elementari è gay, posso girare le domande, e dissipare qualche sua curiosità .

      • Mi spiace, è completamente fuoristrada , non ho mai detto che i gay mi danno disagio. Può rileggere lei è risposte. La sua è una falsa libertà. Che libertà ha dato la scelta di suo nonno? Che ha messo a disagio le persone che vivevano con lui e le ferite le portate ancora dentro. La libertà che vuole lei ad esempio spingerebbe ragazzi di 13 o 14 anni che pensano di essere gay a provare la sodomia, dato che secondo lei è una cosa normale. Quindi questi ragazzi diventeranno gay con tutti i problemi del caso: infedeltà, pornografia, lussuria, impossibilità di procreare se non artificialmente , ecc… Lei cita la natura quando le fa comodo e la nasconde quando è scomoda. I gay in natura non adottano e non procreano. O sbaglio? La sua libertà è un fuoco vacuo che porterà la società all’auto istruzione. Cerchi la Verità invece.

      • Giri l’articolo del capo redatti tre di gay America ai suoi amici e chieda se: sono fedeli, se fanno l’amore o pornografia , perché vogliono un figlio , perché vogliono sposarsi

      • Ah chieda anche perche secondo loro Dolce e Gabbana sono contro matrimoni e addizioni.

  13. Arturo

    Sono contento di essere fuoristrada se lei non si sente a disagio parlando di omosessualità.Però ha un’idea strana di libertà,definisce come libertà un unico modello possibile e pratcabile, mi pare che un discorso simile sia stato Rtzinger a scriverlo.Non lo condivido , sfocia nella negazione delle differenze e dell’autodeterminazione, Semmai si potrebbe fare un discorso sulla felicità, che teologicamente regge, cioè dire che solo il modello cristiano può condurre alla felicità , perchè scaturisce dall’equilibrio delle diversità emotive e anatomiche, e che solo questa felicità può essere manifestazione di libertà in quanto pienezza di Dio.Un discorso argomentato così , come io l’ho scritto , è accettabile , teologigamente ineccepibile. Ma non è per forza condivisibile da tutti. è un’interpretazione della realtà e della verità… I ragazzi a 13-14anni praticano ed è giusto sperimentare, per capire , capirsi. Se una persona è attratta dal suo stesso sesso è omosessuale ,senza se e senza ma. In natura le coppie di animali gay allevano i figli abbandonati degli altri, succede negli uccelli che producono più uova. I cigni gay vanno proprio a rubare le uova di altri cigni.
    Infedeltà, pornografia, lussuria esistono nelle coppie eterosessuali come in quelle gay. Berlusconi ne è l’esempio supremo . in America in questo momento c’è il candidato a sindaco di new york Weyner, che pur essendo sposato chattava con altre donne,tradiva la moglie e inviava sue foto hard. Su internet si trovano i testi infuocati delle chattate e foto del suo pene eretto.Da qualsiasi barbiere trova giornaletti porno eterosessuali…non è un’invenzione gay—
    I miei amici sono fedeli , vogliono un rapporto stabile di reciproca assistenza e che questo rapporto sia legalizzato , in modo da stabilire diritti doveri e da evitare l’intrusione di altri parenti. Vogliono invecchiare assieme. In sostanza manca il grado di parentela riconosciuto dalla legge. Dolce e Gabbana sono anzianetti ormai e ai loro tempi il livello di intolleranza era tale che non pensavano sarebbe stato possibile sposarsi,Io invece a 10anni l’avevo teorizzato, Perchè i libri di scienza dicevano che era una variante della sessualità, e ho avuto ragione hehe. Ma se D&G non si vogliono sposare hanno il diritto di dirlo e non farlo, ma non hanno il sultanato sui gay e tutti i gay devono per forza pensarla come loro… torniamo al principio di libertà e autotederminazione.Ognuno segue il modello che preferisce e non lo impone agli altri, al massimo lo propone.

    • Essere gay per forza porta alla pornografia , all’infedeltà e alla lussuria. È un dato di fatto. Chieda, scavi dentro alle vite dei suoi amici e poi ne riparliamo. Ma sempre prendendo la natura : la delfina violentata dal branco va bene? E la libertà calpestata da suo nonno a scapito di altri va bene? Secondo lei poi va pure bene accoppiarsi tra fratelli e anche sposarsi. Giusto? Mi cita da dove ha preso che teologicamente parlando i suoi punti sono ineccepibili? Io le lettere di Paolo le ho prese dalla Bibbia… Per non andare alla Genesi, scritta da Dio. Sa, proprio dalla Genesi deriva “sodomia”. E la città con quel nome non è finta bene. In quella città secondo i suoi canoni avevano tutte le libertà, giusto? È li che lei vuole condurci? Usa tanto la parola libertà ma continuo sempre a pensare che non ne capisca il senso. Che fine hanno fatto ad esempio gli esperimenti di droghe libere? In Olanda e in svizzera? Che cosa è successo? Non erano anche quelli esempi di libertà? Uno non può sballarsi come vuole? Senza dare i soldi alla malavita? In svizzera avevano chiuso tutti i drogati in un bel parco e lo stato dava l’eroina gratis. Non è un bel esempio di libertà?

      • Arturo

        Pensa sempre alla sessualità degli altri, a me non è mai , mai venuto in mente di pensare a rapporti incestuosi tra consaguinei. Manco esistevano nella mia mente.Ma come mai ha questa fissazione. Ma quanti casi sente di fratelli che si vogliono spasare… io le avevo già spiegato che non è reato e sono già famiglia e diritti e doveri tra fratelli sono regolamentati dall’ordinamento italiano. Adesso mi pare che con la legge sui figliastri , anche i figli incestuosi abbiano dei diritti in Italia la pornografia è stata inventata dagli eterosessuali.il primo film porno gay è arrivato molto tempo dopo.Se va su internet e cerca un sito sessuale troverà siti eterosessuali che praticano di tutto.Io non so perchè è convinto che tutti i gay praticano sesso libero, i miei compagnetti sono monogami. uno è scappato con un vicino di casa che era sposato e adesso vivono
        assieme.La moglie ha accettato la cosa e si sono separati. La ragazza lesbica è fidanzata e monogama.In Italia ci sono le famiglie arcobaleno cioè famiglie gay con figli , su youtube può trovare anche i video dei loro figli, mi sembrano tanto normali. in questo momento sono i vicini eterosessuali a dare scandalo:. uno ha una doppia relazione extraconiugale con una mia ex compagna di classe. La vicina di fronte, ha l’amante che sgattaiola la mattina presto e adesso addirittura l’amante resta in casa malgrado il marito! Persino il fratello della mia cameriera ha lasciato la moglie con i figli per un’altra e poi è tornato dalla moglie… Il candidato a sindaco Weyner dimostra che sono i social a istigare a una sessualità troppo libera e vale sia per i gay che per gli eterosessuali. E trovo bello che anche i gay vogliano essere famiglia arginando questo fenomeno.
        La storia dei delfini è assurda, cioè lei applica la morale umana ai delfini . se va in un piccolo centro , troverà tanti gatti che si accoppiano allegramente tra di loro. E’ un rapporto conseziente. La poligamia esiste anche come legge umana ed esiste nei casi che le ho citato sopra, non è legalizzata in Europa , ma tutti hanno accesso al matrimonio, malgrado i rapporti multipli…si arriverà forse anche in europa , ma non è colpa dei gay, nei paesi arabi esiste già. La bibbia esprime una visione della realtà la cui accettazione non deve essere imposta e non può essere un testo giuridico-costituzionale.il peccato non può essere reato, ma il peccato viene legalizzato, per esempio il divorzio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...