Sazi di tutto

Passeggiavo nel centro di Coblenza, la città in cui viviamo ormai da quasi tre anni, e mi sono accorta che la maggioranza dei negozi sono in realtà ristoranti, fastfood, gelaterie o pasticcerie e bar,take away e così via, oppure supermercati. Insomma il business si fa con il cibo. Ho sentito qualcuno dire che mangiamo tanto per riempire il vuoto che abbiamo dentro, ma non “un buco nello stomaco” come si dice quando si ha fame, bensì un vuoto spirituale, interiore. e così mangiamo per vedere se ci sentiamo sazi e alla fine non solo non ci sentiamo sazi (del resto Qualcuno ci disse 2000 anni fa che solo se beviamo l’acqua che Lui ci da, non avremo più sete), ma finiamo per essere “sazi” di tutto. Stiamo diventando una società stanca, in cerca sempre di nuovi stimoli. E in questa ricerca il rischio, mi sembra, è che si stravolga l’ordine delle cose. e questa sensazione mi viene non perchè sono una nostalgica conservatrice ma perchè il buon senso mi dice che certe cose non vanno stravolte e che le novità che proviamo a introdurre nella vita moderna rovineranno o comunque non abbelliranno la nsotra vita e non porteranno gioia nella nostra vita.

Ieri il Papa ha detto che abbiamo messo le Cose Accessorie al primo posto, relegando le cose necessarie in fondo alla nostra lista. è un vero stravolgimento del buon senso. Natalino Balasso ha detto in un suo spettacolo che ci ammazziamo di lavoro per avere i soldi per comprarci un’auto che servirà …..per andare a lavorare…. Credo che abbia riassunto in maniera molto intelligente l’assurdità dei nostri tempi, dei modelli di vita che stiamo seguendo acriticamente.

Del resto si sente spesso dalla gente che non si possono permettere più di un figlio perchè altrimenti le vacanze diventano troppo costose, l’aereo diventa un lusso inaccessibile o perchè devono poter garantire al proprio figlio tutto (motorino, vestiti firmati, auto e così via) ( senza pensare che i figli desiderano solo un vero amore, se li educhi bene e non insegni loro che l’amore si compra con i soldi e con gli oggetti- e molti figli preferirebbero avere la metà di quello che viene loro dato e poter passare più tempo con i genitori ). Se ci pensiamo bene, tanti di noi hanno pianificato la loro vita nel segunete modo: prima il lavoro, poi la macchina , poi la casa, poi il matrimonio e infine, ma solo a completamento, eventuale, di un quadro perfetto, un figlio che a volte, però, non arriva perchè ormai l’età è troppo avanzata.

Io stessa ho sentito le mie colleghe avvocato arrivate ormai a 45-50 anni rimpiangere di non aver voluto figli o di averne voluto solo uno….

Il Papa invece ci invita a mettere nuovamente le Cose Necessarie al centro della nostra vita. Ma allora dobbiamo interrogarci e chiederci cosa ciamo queste Cose necessarie… ognuno di noi dia la risposta che ritiene. io non posso imporre nulla, soprattutto in questi tempi di assoluto relativismo che viviamo. Vi dico però che cosa ho messo io ai primi posti della mia lista: l’amore per la mia famiglia, tanti figli e tanto tempo da dedicare agli altri. ho iniziato a guardare negli occhi gli altri e ad ascoltarli veramente. Ho infatti scoperto che gli altri (vicini di casa, conoscenti…) hanno un gran desiderio di parlare con noi , di conoscerci, di condividere una buona cena e di relazionarsi. E tutto questo lo ho capito da poco tempo, cioè da quando Dio è entrato veramente nella mia vita e ho smesso di essere la Cattolica non praticante, distratta da mille futilità e ho messo Dio al centro delle mie scelte e della mia vita. Qualsiasi cosa facciamo, dobbiamo farla con Grande Amore: ciò significa con nessuna pretesa di essere ricambiati e senza altro scopo che quello di amare. e così ho smesso di sentirmi sazia di tutto e ho scoperto, forse per la priama volta, cosa significa essere veramente in pace e felici.

Annunci

2 commenti

Archiviato in Pensieri

2 risposte a “Sazi di tutto

  1. Sono molto felice di aver trovato questo sito. Voglio ringraziarvi per il tempo che spendete, una lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e ho gia’ salvato il sito tra i segnalibri per non perdermi nulla!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...